storie di volontari della Croce Rossa di Lainate

I nostri volontari si raccontano

Ogni volontario è speciale.
Tutti si dedicano al massimo e svolgono servizio di volontariato in modo differente e personalizzato, impegnandosi per ciò che più li appassiona: aiutare chi si trova in difficoltà, operare in situazioni di emergenza-urgenza o dedicarsi alla gestione del Comitato.
Tutti però hanno una storia da raccontare, delle esperienze diverse e uniche che porteranno per sempre con sé!

 

 

Alice
19, Studentessa

“L’attività che svolgo solitamente è Unità di Strada, cioè assistenza ai senza dimora. Nel corso dell’attività ho incontrato persone fantastiche. La cosa più bella è vedere il sorriso vero delle persone, che solo con gli occhi riescono a trasmetterti amore, nonostante le condizioni difficili in cui vivono. Posso dire che grazie a queste persone sono cambiata tanto, sicuramente in meglio, ho eliminato tanti pregiudizi superficiali dettati dall’ignoranza e imparato a guardare le persone solo con il cuore. Croce Rossa è anche questo, un modo per aprire il proprio cuore e migliorarsi, per tornare a casa stanchi ma felici, per riuscire a migliorare la propria giornata solo grazie ad un sorriso.”

Andrea
33, Addetto agli Acquisti

“Sono orgoglioso di essere un Volontario della Croce Rossa Italiana. A dirla tutta, sono una new entry, in quanto ho terminato il corso da pochi mesi, proprio poco prima che il mondo, e la nostra Italia, venissero sconvolti dall’emergenza sanitaria.
Seppur siano passati soli pochi mesi, ho già avuto modo di conoscere, vivere e contribuire alla vita associativa del Comitato.
Continuerò a fare ciò che tutti noi Volontari facciamo: semplicemente dare una mano e dedicare un po’ di noi stessi agli altri. Facendo questo, otteniamo in cambio un’infinita gratificazione personale, che è molto di più di ciò che doniamo!”

 

Lino
71, Pensionato

“Sono in Croce Rossa dal 2011 e sono un volontario del settore amministrazione. Dal 2014, quando ogni Comitato è diventato soggetto giuridico di diritto privato con propria autonomia gestionale, i compiti amministrativi si sono moltiplicati. Nei Comitati c’è tanto bisogno anche di volontari che operano come me, dietro alla scrivania. Tuttora continuo a svolgere il mio volontariato occupandomi di gestione contabile, clienti e fornitori, della tenuta dei registri fiscali e della contabilità (anche in collaborazione con altri volontari), mantengo i rapporti con la commercialista ed il revisore dei conti, predispongo la redazione del bilancio annuale e sono il tesoriere del Comitato. Nella vita mi dedico anche ad un’altra mia passione: curare il mio orto quando vado in montagna.”

Laura
42, Professoressa

“Sono entrata in Croce Rossa nel 2007. Volevo rendermi utile, restituire anche soltanto parte dell’aiuto che avevo ricevuto durante la malattia di mio papà. Ho iniziato la formazione come soccorritrice ed ho operato in ambulanza per dieci anni. È stata una scuola di vita, ho visto e vissuto situazioni, persone, avvenimenti che mi hanno aiutato a crescere come persona, come cittadina. Ora mi occupo di formazione ed educazione sanitaria per cittadini, con l’intento di diffondere la cultura del soccorso e dell’umanità. Spero che tutto ciò possa contribuire a rendere il mondo un posto un più sicuro e migliore.”

Maurizio
73, Pensionato

“Se non fossi stato un chimico, entusiasta di esserlo per tutta la vita lavorativa, avrei fatto il medico. L’idea di aiutare chi si trova in difficoltà è sempre stata la mia passione. Così, dopo 44 anni, quando ho appeso al chiodo il mio ultimo camice bianco da laboratorio, ho voluto indossare la divisa da Volontario di Croce Rossa, per dedicarmi a quella passione mai dimenticata.
Ora sono passati più di 8 anni durante i quali ho sempre cercato di contribuire donando il mio tempo e la mia energia per restituire il sorriso a chi ne ha bisogno. Tutto ciò senza dimenticare il piacere dei viaggi, della compagnia dei nipoti e della cura del mio giardino.”

 

Arianna
26, Infermiera

“La mia vita da Volontaria CRI è frenetica, emozionante, ricca di avventure nuove e impegnative ogni giorno e ogni notte. È piena di sentimento: gioia, rabbia, felicità, stupore. Piena di adrenalina. È voglia di aiutare e di supportare. È piena di ore di sonno perse, ma di amore ricevuto. È piena di persone. È responsabilità. È esserci anche per i colleghi volontari. È tutto sommato la parte migliore delle mie giornate.”

 

Camilla
76, Pensionata

“Sono una volontaria di Croce Rossa Lainate da 28 anni, dal 1992.
Una mia amica volontaria mi aveva invogliata ad entrare in contatto con questo mondo, e così, in 4 persone della mia famiglia abbiamo fatto il corso.  Anni fa il servizio 118 non c’era ancora e mi sono sempre occupata soprattutto del centralino. Mi ricorderò sempre con affetto i primi periodi, quando eravamo nella sede precedente e i turni erano di 7 ore. Da allora molte cose sono cambiate ma lo spirito è rimasto sempre lo stesso. Quando siamo insieme il tempo sembra volare. Oltre a svolgere il dovere di volontari, passiamo anche del tempo di qualità tra di noi, creando un vero e proprio luogo di aggregazione, dove si ha la volontà di condividere momenti e passioni.

 

Diventa volontario

Requisiti

I requisiti per diventare volontario della Croce Rossa sono:

  • Avere più di 14 anni
  • Essere cittadino Italiano o avere un regolare permesso di soggiorno

Come iscriversi

Per iscriversi al primo corso di accesso disponibile occorre registrarsi sul portale online GAIA. Inserendo i propri dati sarai contattato non appena un Comitato di Croce Rossa nei pressi di casa tua organizza un corso di accesso. In questo modo potrai partecipare alla presentazione durante la quale saranno illustrate le modalità e gli argomenti trattati nel corso.

Al termine del corso, previo superamento di un esame, diventerai Volontario della Croce Rossa Italiana e riceverai un attestato di partecipazione.